Malattia di Alzheimer o patologie neurocognitive ?

 

La malattia di Alzheimer è una patologia neurodegenerativa, caratterizzata da perdita di memoria, declino cognitivo progressivo, turbe del linguaggio e da alterazioni della personalità e del comportamento, che compromette l’autonomia e la capacità di compiere le più semplici attività quotidiane.

 

Spesso si confonde la malattia di Alzheimer con altre patologie a carico della sfera cognitiva, con cui l’Alzheimer condivide i sintomi.

 

Malattia di Alzheimer, demenze, nebbia cognitiva da Long Covid e altri disturbi cognitivi sono patologie che possono essere trattate per migliorare la sintomatologia dei pazienti.

 

La neuroriabilitazione, la neuropsicologia e la neuronutrizione ci vengono in aiuto in questo campo.

Malattia di Alzheimer = Diabete 3

 

L’Alzheimer e il diabete di tipo 2 condividono una disregolazione a livello del metabolismo degli zuccheri, in particolare un difetto del recettore dell’insulina.

 

Tale legame giustifica l’evidenza scientifica che le persone affette da diabete di tipo I o II soffrono più frequentemente di Alzheimer rispetto a chi non è affetto.

 

Col riconoscimento dell’importanza del metabolismo degli zuccheri si sta diffondendo dunque l’identificazione della malattia d’Alzheimer come diabete di tipo III.

Come affrontiamo il percorso con il paziente

Equipe sanitaria

Neuropsicologia

Neuronutrizione

INFORMAZIONI

 

 

Consultate la pagina per avere maggiori informazioni su

Alzheimer, Demenza e altre patologie neurocognitive

e sulle ricerche del centro Cerifos.

 

I ricercatori del gruppo Cerifos

aggiornano continuamente  il sito morboalzheimer.it

per mettere a disposizione dei malati

le più importanti informazioni del settore.

Contattaci su Skype per fissare un appuntamento

Ce.Ri.Fos è un centro di Ricerca e Formazione scientifica nato nel 2006 con l’obiettivo principale di approfondire la ricerca nel campo dell'immunologia, dell'endocrinologia e della medicina rigenerativa.

Ce.Ri.Fos ha puntato le sue ricerche soprattutto su malattie come l’Alzheimer e il Diabete II, patologie metaboliche caratterizzate da un alto tasso di glicemia.

Fino ad ora c'è stata poca attenzione agli aspetti metabolici e alle nuove frontiere terapeutiche soprattutto basate sulle cure citoplasmatiche di tipo autologo che per contro hanno molto seguito in campo internazionale.

Visita il sito Istituto San Celestino
Stampa Stampa | Mappa del sito
Equipe presso via Paisiello 24, 20131 Milano Tel. 022646162